Cremazione

Incinerazione o Cremazione

Ci prendiamo carico di tutta la parte burocratica e amministrativa in modo da rendere il processo di cremazione il meno stressante per i parenti. Garantiamo la massima trasparenza e il miglior servizio professionale grazie a un team sempre attento e aggiornato.

Come viene svolta la Cremazione?
Il forno crematorio è diviso in due parti, separati da una griglia. La combustione avviene principalmente per fiamma diretta, anche se in alcuni casi può avvenire con l’arroventamento delle pareti del forno per mezzo di resistenze elettriche.
Le temperature che si raggiungono sono di 900-1000 gradi. La bara con la salma viene inserita nella parte superiore e prende fuoco. Un sistema di ventilazione immette continuamente aria e quindi l’ossigeno necessario per la combustione. Dopo un paio d’ore, l’operatore spinge dall’esterno i resti verso una zona di raffreddamento. Con una calamita viene separato il materiale metallico rimasto (chiodi della bara) dalle ceneri, queste vengono raccolte e sigillate in un’urna, consegnata ai parenti.

Contrariamente a quanto si possa pensare, la cremazione non riduce la salma in cenere: i resti sono frammenti ossei friabili che, in un secondo momento, vengono sminuzzati fino a formare una cenere che poi, a seconda degli usi, delle consuetudini o delle ultime volontà della persona defunta, vengono custodite in un’urna, sepolte, sparse, o altro.

La legislazione italiana non consente che le ceneri vengano disperse, né che l’urna possa essere conservata in luogo diverso da un cimitero.

La pratica della cremazione ad oggi è un po’ vista ancora come un tabù, anche se in molte regioni viene sempre più liberamente scelta e consapevolmente praticata.

Vuoi maggiori dettagli riguardo al servizio?

0438 35937

Oppure compila il modulo 

Altri Servizi